Indaco Pranic Integration

Tu sei parte essenziale del Cosmo: ogni essere vivente é una nota musicale della Splendida Sinfonia Cosmica – nell’ interazione tra individui autonomi si realizza l’ espressione del Creato.

Siamo Esseri Spirituali, di passaggio sulla Terra per fare esperienza.



 
 
 

Nel sacro Ventre della Donna prendiamo forma, nello splendido sensore che é il nostro corpo. Durante questo percorso terreno, attraverso i limiti di spazio e tempo; attraverso il dualismo proprio della dimensione terrestre, noi Esseri Spirituali acquisiamo consapevolezza della nostra esistenza: ci sentiamo, ci percepiamo. Grazie ai sensi ed al nostro cuore interagiamo con la Natura, con gli altri Esseri proviamo emozioni, sentimenti, sensazioni. Comunque mai niente e nessuno possono intaccare il nostro Centro, la nostra Luce interiore: anche se non ne siamo consapevoli, esso c’é.

Siamo il campo di unione tra il Cosmo e la Madre Terra, di cui siamo parte. Il Tutto é dentro e fuori di noi, é fonte inesauribile di Vita, é Amore infinito senza prezzo e condizioni. Il nostro grande problema é cercare di capire invece di sentire, sapere invece di essere consapevoli. La nostra mente é un mezzo per catalogare, associare, collegare le nostre esperienze in questa che chiamiamo la dimensione materiale; esperienze che se si lasciano riaffiorare all’ occorrenza, osservando gli eventi per la crescita della consapevolezza – senza giudizio, senza valutazione, senza colpa, ma nell’ ascolto del Cuore – ci permetteranno di prestare ascolto ai sentimenti senza temere di provarli, lasciando loro lo spazio che é dovuto all’ interno della nostra vita, riconoscendoli ed accogliendoli con gratitudine di volta in volta, per condurre così la Vita autentica.

Nella consapevole sinergia tra Cuore e mente, noi possiamo creare e plasmare la nostra esperienza sulla Terra, poiché siamo esseri creatori. Gioa, paura, odio, amore, gratitudine, plasmano la materia intorno a noi, il nostro habitat, il nostro corpo; per questo motivo é fondamentale vivere in modo autentico nell’ ascolto del cuore, pronti ad elaborare e sciogliere i nostri blocchi emotivi: riflettendo intorno a noi armonia, amore, gratitudine.

Questa DIMENSIONE DEL CUORE é il cambiamento verso il quale l’ umanità si sta muovendo, dai piccoli gesti alle grandi azioni. Questa interazione cosmica era presente nell’ Umanità ai suoi albori e la ritroviamo ancora nelle poche popolazioni che sono rimaste in contatto con il Tutto e vivono ancora seguendo antiche tradizioni. Muovendoci verso queste radici l’ Umanità ritroverà la Vita Autentica sulla Terra, governata dall’ Amore Cosmico.

Questo medesimo moto lo troviamo anche nell’ individuo. Ogni neonato é un grande spirito in poca materia; crescendo in un ambiente che vive la dimensione del Cuore, nella sua quotidianità ha la possibilità di vivere le proprie esperienze nella crescita autentica ed acquisire così la consapevolezza di Sé.

L’ essere umano é chiamato a ritrovare la Dimensione del Cuore. Per realizzare questa esigenza, egli deve imparare a conoscere le sue paure ed a liberarsene; a lasciar andare tutte le convinzioni che lo condizionano allontanandolo dalla Vita Autentica; a riscoprire la fiducia nelle sue intuizioni e percezioni. Solo la crescita personale, nella consapevolezza della dimensione spirituale – indipendentemente da ogni credo religioso, dogma o guru – renderà possibile plasmare un pianeta più sano e sicuro, sul quale vivere la Vita Autentica, nell’ integrazione tra lo spirituale ed il materiale.

E’ attraverso il contatto con noi stessi che troviamo la pace interiore. Imparando a conoscere il nostro corpo, a capire i suoi messaggi, troviamo il benessere. Abbinando movimento, rilassamento, ascolto interiore favoriamo l’ auto-guarigione. Dando pace alla nostra mente, impedendole di trascinarci in vortici carichi di pensieri ricorrenti e paure, ritroviamo la nostra voce interiore, la nostra dimensione del cuore. E’ qui che per noi si apre un nuovo mondo, immerso nella luce, nel quale é possibile rigenerarsi e rilassarsi; provare pace, gioia e serenità, che riusciremo ad irradiare intorno a noi; nel tempo ad impregnare di questa energia la nostra quotidianità. Noi esseri umani siamo dotati di immense potenzialità, che possiamo riscoprire conoscendoci, ed mparando ad amrci.

Se desideri ritrovare la tua visione del mondo e scoprire tutte le possibilità che la vita ti offre, capire ed apprezzare il valore profondo che ogni essere umano porta in sé, puoi farlo attraverso la consapevolezza di te. E’ come se tra te, invischiato nella quotidianità, ed il tuo “io” ci fossero tanti sipari chiusi uno sull’ altro, che ti impediscono di vedere la tua luce interiore. Lavorando su di te, ogni volta che rimuovi un vecchio schema elimini uno di questi sipari, provando sollievo, trovando energia nuova. Fin quando arriverai ad eliminare l’ ultimo e dietro troverai te stesso, in tutto il tuo splendore: questa é consapevolezza.  Una volta trovata, non si perde più.

Posso accompagnarti per un tratto del tuo cammino, mettendoti a disposizione delle occasioni per fare esperienze delle quali hai bisogno per trovarti – dandoti la possibilità di imparare a sentirti, ascoltarti, capirti. Dopodiché, proseguirai per la tua strada. Il mio scopo é indicarti il ponte, ma poi saprai attraversarlo da solo/a. Il vero Amore é aiutare l’ altro a trovare la sua Autonomia.

(Stefania Lodolo – Mam Sey)


Annunci

2 pensieri su “Indaco Pranic Integration

  1. Paola Lodolo ha detto:

    Desidero iscrivermi al “percorso” perché, semplicemente leggendo questo tuo invito, sento la pace nel cuore. Il mio desiderio è trasmettere l’amore che Dio mi fa sentire, e dal quale niente più mi separerà, a tutti coloro che ritrovo sul mio cammino. Tuttavia devo sicuramente lavorare sulla comunicazione poiché, seppure l’amore so bene che è gratuito, come io lo ricevo gratuitamente dal Signore a prescindere dai miei torti o virtù, come il Signore riesce a farmelo percepire e mi fa stare bene, nella pace e nella gioia interiore, così desiderei divenire un mezzo per comunicarlo a tutti coloro che il Signore mi ha messo accanto, senza giudizio né sofferenza se non capito o corrisposto come intendo io. Maria mi invita a pregare per raggiungere lo smisurato amore di Gesù per l’umanità, l’infinita misericordia di Dio Padre per tutti noi, proprio perché scevro da giudizio limitato e sollecito. Maria, messaggera e mediatrice di Dio per l’umanità, mi invita all’instancabile pazienza perché, ho capito, nell’attesa di “vedere” il risultato dell’amore, il mio cuore si apre alla comprensione del bene offuscato che è negli altri e alla dilatazione verso gli altri.
    Tuttavia, raggiungere quella libertà che dà gioia nel dare senza pretesa, è difficile da vivere in piena risurrezione perché, almeno per me, ancora, non trovo il giusto equilibrio, la serenità di volermi bene, non trovo il confine tra me e gli altri e non trovo nemmeno quell’unione che mi dovrebbe far dire: “me e gli altri” senza confine.
    Grazie. tvb Paola

    • Stefania ha detto:

      Nell’accoglienza e condivisione, liberi da giudizio e valutazione, dal concetto di “colpa” percorreremo un tratto di cammino insieme. Anche io non trovo confine tra me e gli altri, tra me ed il Cosmo, tra me e la Madre Terra. L’Amore Cosmico ci unisce tutti in un unica splendida sinfonia.
      Grazie a te per l’apertura di Cuore.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...